muta acque fredde

Moderatori: franchino, runmarco, deuterio

casivo
Novellino
Messaggi: 4
Iscritto il: 22 feb 2014, 18:52

muta acque fredde

Messaggio da casivo »

Salve a tutti,
sono nuovo del forum e ne approfitto per chiedere aiuto a chi ne sa sicuramente molto più di me.
Mi sono appassionato al nuoto in lago di montagna (1800 msm, acqua a circa 10 - 12°), ovviamente solo per due o tre mesi l'estate.
Non essendo un buon nuotatore ed avendo la necessità di potermi fermare a prendere fiato, fino ad ora ho sempre utilizzato una muta da sub in neoprene da 5mm, che sicuramente impaccia molto i movimenti ma a me, che ribadisco sono uno scarso/mediocre nuotatore, dà la sicurezza di tenermi a galla in ogni caso, cosa importante quando ho la necessità di fermarmi in mezzo al lago.
Ciò che vi chiedo è se, acquistando una muta da triathlon (di spessore adeguato alle temperature fredde), mantengo comunque una galleggiabilità che mi possa dare una certa sicurezza, ma con gli evidenti vantaggi della maggiore elasticità funzionale ai movimenti.
Accetto volentieri anche consigli su quale muta eventualmente acquistare.
Grazie a chi vorrà aiutarmi in questa richiesta, che risulterà magari un po' banale per chi pratica seriamente il nuoto o il triathlon.
PS: non ho intenzione di fare gare, quel che faccio è solo per divertimento, per rilassarmi e soprattutto per soddisfazione e gratificazione personale: attraversare il lago da sponda a sponda (1000m tondi) mi appaga ogni volta come se fosse una piccola impresa.

Torna a “Triathlon”