Lecce: Maratona del Barocco 6/11/2016

Appuntamenti, esperienze, domande sulla più classica delle gare

Moderatori: franchino, Mad Shark, deuterio, runmarco

Avatar utente
maumau1
Top Runner
Messaggi: 8468
Iscritto il: 12 set 2009, 22:05
Località: Roma (proveniente da Martano - Le)

Re: Lecce: Maratona del Barocco 6/11/2016

Messaggio da maumau1 » 6 nov 2016, 13:29

L'avevo detto a Tolly che era inutile girare l'Italia e anche oltre, per fare il personale...
Maurizio
Fiorenzo79
Maratoneta
Messaggi: 368
Iscritto il: 7 gen 2016, 17:40

Re: Lecce: Maratona del Barocco 6/11/2016

Messaggio da Fiorenzo79 » 6 nov 2016, 15:15

È finita. Mi sono divertito soprattutto nella prima parte. La seconda, causa vento contrario, l'ho patita un po'. Comunque alla fine ho migliorato il tempo di Roma di 15 minuti. Dovrei aver chiuso a meno di 3 ore e 43 minuti come real time. Organizzazione discreta anche se pensavo in qualche intrattenimento in più durante la strada per (e da) San Cataldo. Bella medaglia e ristoro finale arricchito dal pasticciotto leccese.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
PB 10 Km: 13/11/2016 - 42m38s (4'15") - II 10 Km dei Boschi
PB 21,097: 10/12/2017 - 1h35m55s (4'32") XIX Half Marathon della Grecia Salentina
PB maratona: 08/04/2018 - real time 3:32:44 (5'03") - Maratona di Milano
Avatar utente
francescone
Guru
Messaggi: 4731
Iscritto il: 16 apr 2014, 12:25
Località: Salento-Chiavenna

Re: Lecce: Maratona del Barocco 6/11/2016

Messaggio da francescone » 7 nov 2016, 12:00

Bravo Fiorenzo, ho visto tempi altissimi x tutti ieri.. non era giornata ideale ieri tra umido e vento.. non oso immaginare il ritorno da san Cataldo cosa possa essere stato
PB 10k: 39'44" (Parabita 22.08.2015)
PB 21.1k: 1h 28'28'' (Sentiero Valtellina 27.09.2015)
PB 42.2k: 3h 24'03'' (Lucca Marathon 25/10/2015)
mizio72
Novellino
Messaggi: 2
Iscritto il: 25 gen 2010, 14:21

Re: Lecce: Maratona del Barocco 6/11/2016

Messaggio da mizio72 » 7 nov 2016, 13:30

Ciao a tutti, anche io di rientro dalla maratona del barocco abbastanza deluso sia dal percorso che dall'organizzazione. A parte i primi 8-9 km e gli ultimi due abbiamo corso in un lungo rettilineo desolato che al confronto la Roma Ostia sembra un oasi naturalistica!!!!riguardo l'organizzazione poi non capisco come si possano prevedere tutti i ristori tranne l'ultimo al 37con soli liquidi e non sempre visto che i più lenti al 25 hanno trovato solo bicchieri. Io personalmente devo ringraziare una signora che distribuiva la cotognata di fronte casa ed un ciclista dell'organizzazione che sentendomi smadonnare all'ennesimo ristoro senza Rifornimenti solidi mi ha offerto una banana e grazie a questa sono riuscito a chiudere là gare in 3e 53 comunqueben oltre il tempo prefissato. Questa maratona mi ha convinto per il futuro a correre solo maratone ben collaudate!
Fiorenzo79
Maratoneta
Messaggi: 368
Iscritto il: 7 gen 2016, 17:40

Re: Lecce: Maratona del Barocco 6/11/2016

Messaggio da Fiorenzo79 » 7 nov 2016, 17:01

Se a giugno 2015 qualcuno mi avesse detto che l’anno successivo avrei corso due maratone gli avrei dato del pazzo….. all’epoca, appena iniziato a correre, la distanza massima percorsa si attestava sui 7 km alla media di 5:40 al Km. Ed invece oggi sono qui a raccontare della mia seconda esperienza sulla distanza regina. A differenza di Roma, corsa ad aprile scorso, non ho sentito le stesse emozioni da “prima volta”. Non so se è stato il fatto di aver optato per la maratona di “casa”, quel che posso dire è che non ho sofferto per nulla la tensione tipica degli appuntamenti importanti. A differenza di Roma ho preparato Lecce in soli due mesi, l’idea era quella di tenere in gara il ritmo di 5’ e 20” sino a ¾ per poi valutare se aumentare o meno. Come anticipato, il pre-gara scorre via veloce senza alcuna tensione. La mattina, dopo aver fatto colazione tre ore e mezzo prima della gara, ci rechiamo a Lecce in macchina con gli altri compagni della società cui sono iscritto. Arrivati a Lecce ho capito subito che sarebbe stata una giornata complicata, vista la presenza di un forte vento. Con un amico di un’altra società, alla sua 26° partecipazione in una maratona (ha fatto anche 2 ultra ed una 100 km), decidiamo di fare insieme la prima parte della gara. I primi km scorrono via rapidi, complice anche il fatto di averli percorsi nel centro città, attraversando i luoghi più suggestivi di Lecce. Intorno al settimo Km raggiungiamo i palloncini delle 3 ore e 45 ma visto che, in quel momento, andavano leggermente più piano del tempo programmato, decidiamo di lasciarli. Passiamo i 10 Km in 53’20”, in perfetta media, le sensazioni sono buone. Usciti da Lecce ci immettiamo sul lungo rettilineo che porta a San Cataldo, qui ci accorgiamo che il vento ci avrebbe dato qualche problema al ritorno, per cui decidiamo di accelerare un po’, infatti alla mezza passiamo un 1ora 49 minuti e 5 secondi…. Anche se il ritmo era più veloce del previsto mi sentivo bene…. Lungo il tragitto non c’erano molte “distrazioni”….. mi avevano anticipato che ci sarebbero state delle postazioni musicali, ma ne ho viste solo due (peraltro erano macchine che avevano la musica a palla… niente a che vedere con le band musicali di Roma). Superato il 23 Km svoltiamo a destra in direzione Cesine, anche se controvento, non soffro particolarmente in quanto protetti dagli alberi. Superato il faro di San Cataldo (28 Km), riprendiamo la super strada per ritornare a Lecce. Noto subito di avere qualche difficoltà a seguire il compagno di avventura, anche in ragione di un dolore all’addome che non avevo mai avuto in allenamento, senza considerare che il vento che, seppur laterale, si faceva sentire (o almeno io lo avvertivo). Al 32Km mi stacco e resto “solo”, cercando di tenere un’andatura più costante possibile. Nonostante il rallentamento recupero diversi runners che avevano affrontato la prima parte di gara troppo allegramente. I Km più difficili sono il 37° ed il 38, che percorro a poco meno di 5’40”, complici anche dei tratti contro vento (soprattutto quando abbiamo aggirato lo stadio). Al 40° km, entrato in città, smetto di guardare il Garmin e mi godo la fine, a dispetto del previsto, noto la presenza di una discreta quantità di gente, che aumentava man mano… la parte finale è stata molto bella, dopo aver costeggiato la chiesa di San’Oronzo, mi dirigo verso Piazza S. Oronzo dove, tra due ali di folla ed alla presenza di numerosi compagni di Società e di mia moglie, attraverso il traguardo sorridendo…… dopo un momento di “stordimento” raggiungo e bacio mia moglie…. Abbraccio e saluto i compagni di società che mi fanno i complimenti per il risultato… ed in effetti, nonostante le difficoltà della seconda parte di gara, sono riuscito a chiudere con un tempo di 3:42:27 (real time 3:41:46 media effettiva 5’15”)…. Migliorando di oltre 15 minuti il mio precedente tempo fatto a Roma (3:58:51) ….non mi sembra vero che a novembre scorso chiudevo la mia prima gara (mezza maratona) al medesimo ritmo con cui ieri ho coperto la distanza doppia.
PB 10 Km: 13/11/2016 - 42m38s (4'15") - II 10 Km dei Boschi
PB 21,097: 10/12/2017 - 1h35m55s (4'32") XIX Half Marathon della Grecia Salentina
PB maratona: 08/04/2018 - real time 3:32:44 (5'03") - Maratona di Milano
Cam
Novellino
Messaggi: 12
Iscritto il: 6 set 2016, 16:27

Re: Lecce: Maratona del Barocco 6/11/2016

Messaggio da Cam » 8 nov 2016, 9:18

Salve a tutti anche io sono rientrato da questa maratona, speravo di migliorare il mio personale di 3:28 alla fine l'ho chiusa con un 3:30....detto ciò vorrei anche io associarmi alle critiche mosse all'organizzazione,innanzitutto per me non si può prevedere un percorso del genere con gli ultimi 13 km in falsopiano con dislivello di 50 mt nella parte più critica della gara, magari per un semi-professionista potrebbe non essere un problema ma queste sono gare per lo più per amatori che non hanno temponi da recordman, bastava invertire il percorso e secondo me riusciva meglio. Veniamo ai ristori, qui si capisce che sempre più spesso le gare non le organizzano persone che corrono o hanno corso e che confondono una 10 o 21 km con una gara estrema come la maratona , i solidi sono fondamentali da metà gara in poi per il calo inevitabile di carboidrati, perché non ridurre il ricchissimo pacco gara che hanno dato al ritiro del pettorale? Per carità al di sopra delle aspettative, con una buona maglia tecnica due pacchi di biscotti fichi secchi frutta secca ecc.ecc.nelle migliori gare ( vedi all'estero) il pacco gara è solo pieno di carte pubblicitarie ma durante la gara hai un'assistenza formidabile con ogni ben di dio, necessaria per chi corre queste gare, anche perché te lo aspetti (io almeno) dato che negli allenamenti sei costretto a portarti un po di roba appresso e non vedi l'ora di gareggiare libero da cinturoni con integratori acqua e chi più ne ha più ne metta. Concludo però dicendo che l'accoglienza è stata ottima la gente è stata fantastica con una buona partecipazione, Lecce è bellissima e merita sicuramente un'organizzazione migliore considerando che è la prima e con qualche accorgimento tra percorso ed assistenza può diventare una buona gara.
Avatar utente
dilar2001
Guru
Messaggi: 3891
Iscritto il: 11 mag 2010, 17:29
Località: Roma Centro

Re: Lecce: Maratona del Barocco 6/11/2016

Messaggio da dilar2001 » 8 nov 2016, 9:27

Tolly grandissima !!
abbattuto il muro delle 4 ore .... =D> :flower:
Giancarlo - Gdl:
5K: 19.46 - Race for the Cure '12
10K: 39.27 - Best Woman '15
HM.: 1.29.48 - PE '16
30K: 2.22.44 - intermedio M. Valencia '15
M.: 3.19.22 - Valencia '15

Nessun rimpianto, nessun lamento, parola d'ordine COMBATTIMENTO !
Fiorenzo79
Maratoneta
Messaggi: 368
Iscritto il: 7 gen 2016, 17:40

Re: Lecce: Maratona del Barocco 6/11/2016

Messaggio da Fiorenzo79 » 8 nov 2016, 9:30

Bravissima Tolly, se mi dici il numero di pettorale che avevi vedo di riuscire a recuperarti qualche foto.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
PB 10 Km: 13/11/2016 - 42m38s (4'15") - II 10 Km dei Boschi
PB 21,097: 10/12/2017 - 1h35m55s (4'32") XIX Half Marathon della Grecia Salentina
PB maratona: 08/04/2018 - real time 3:32:44 (5'03") - Maratona di Milano
Avatar utente
andrea_m
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 832
Iscritto il: 13 dic 2011, 10:13
Località: Roma
Contatta:

Re: Lecce: Maratona del Barocco 6/11/2016

Messaggio da andrea_m » 8 nov 2016, 10:04

Bravissimi tutti! :thumleft: =D>
Ma Tolly... semplicemente grandiosa!!! :hail: :king:
PB:
10 km: 39:33 (La Corsa di Miguel, Roma, 20/01/2013)
Mezza Maratona: 01:28:01 (Mezza Maratona di Rieti 25/04/2013)
Maratona: 03:11:16 (Maratona delle Terre Verdiane, Salsomaggiore -PR-, 28/02/2016)

http://www.primaopoiarrivo.it/
Avatar utente
maumau1
Top Runner
Messaggi: 8468
Iscritto il: 12 set 2009, 22:05
Località: Roma (proveniente da Martano - Le)

Re: Lecce: Maratona del Barocco 6/11/2016

Messaggio da maumau1 » 8 nov 2016, 13:35

Io non ho partecipato ma ho seguito in più punti la gara e riconosco una buona organizzazione. Tolly me lo ha confermato. Bisogna ammettere che non è facile organizzare una maratona e sicuramente non è semplice organizzare una prima edizione. Penso che l'organizzazione guidata da chi di maratone ne ha corse tante, farà tesoro delle critiche ricevute e organizzerà una seconda edizione con meno imperfezioni. Da leccese sono contento che qualcuno si sia accollato l'onere di riportare una maratona nella mia città. Avendo collobarato per anni all'organizzazione della Roma Ostia vi posso garantire, fatte le dovute proporzioni, non è compito agevole.
Maurizio
Rispondi

Torna a “Maratona”