Milano Marathon - 07/04/2019

Appuntamenti, esperienze, domande sulla più classica delle gare

Moderatori: franchino, deuterio, Mad Shark, runmarco

Bloccato
Avatar utente
vvergani
Mezzofondista
Messaggi: 79
Iscritto il: 28 ago 2014, 15:22
Contatta:

Re: Milano Marathon - 07/04/2019

Messaggio da vvergani »

Buongiorno a tutti,
corso anch'io ieri a Milano, 3h27' e spiccioli... ho sofferto solo gli ultimi 3 km, per cui posso dire di essere soddisfatto, visto anche il passaggio alla mezza in 1h45' alto....

Organizzazione molto buona, ma ho un solo appunto da fare @andrea.basso: avrei messo l'area spogliatoi al di fuori dell'area di partenza, in modo che l'addetto all'ingresso non mi chiedesse il pettorale da estrarre dalla borsa.... visto che non mi sono ancora cambiato non ho il pettorale addosso :D
in questo modo sarebbe anche possibile avere diverse tende spogliatoio, o comunque distribuite in un'area più estesa, e sgravare l'affollamento della zona partenza...
Per il resto ho trovato tutto perfetto: è stata la mia 4° volta a Milano, e devo dire che l'organizzazione dall'ultima volta (2015) ad oggi è migliorata molto.

Complimenti e avanti così...
toprunner
Novellino
Messaggi: 36
Iscritto il: 16 gen 2019, 14:41

Re: Milano Marathon - 07/04/2019

Messaggio da toprunner »

un pacer che si vanta di aver chiuso abbondantemente prima del tempo dichiarato... evidentemente non è la persona giusta per affidargli quell 'incarico.
chi parla troppo non è adatto a niente
Avatar utente
CMauri
Ultramaratoneta
Messaggi: 1178
Iscritto il: 4 feb 2013, 9:25
Località: Lomagna (LC)

Re: Milano Marathon - 07/04/2019

Messaggio da CMauri »

Francesco73 ha scritto:
8 apr 2019, 11:14
mi sono fatto influenzare dal fatto che uno di voi era abbastanza più avanti degli altri 2
Si, ero io.
Silvio e Vincenzo sono rimasti come da piano un pelo indietro per poi recuperarmi negli ultimi km
Francesco73 ha scritto:
8 apr 2019, 11:14
relativamente ai 600 metri corsi in più ci sta, specie nei primi km non si riesce a seguire la linea ideale. La riprova è che in molte HM meno affollate la differenza è stata inferiore ai 100 metri.
Non so sapremo mai con certezza, ma a Milano con gli urban canion l'affidabilità dei gps è pessima, a fine gara il mio dava 42.500, al mio collega 43.400. Sarebbe bello una volta partecipare ad una gara con la rotella per avere la risposta definitiva :-)

Francesco73 ha scritto:
8 apr 2019, 11:14
comunque complimenti per il servizio che hai fatto, siete un riferimento utilissimo ai maratoneti alle prime armi
Ti ringrazio. Pochissimi lo sanno, ma rispetto a molte manifestazioni dove il pacer "viene, corre e torna a casa" Milano ha un approccio molto più impegnato e serio.
I pacer sono scelti dal responsabile con grande cura tra centinaia di candidature, per un mese gare vietate in modo da arrivare in ottima forma e senza rischio di infortuni, 3 settimane prima c'è un lungo di 32 km come test preliminare e nelle ultime settimane il confronto è continuo in modo da verificare che sia tutto in ordine, fisicamente e logisticamente.
Gli ultimi 10 giorni solo allenamenti a passo pacer per memorizzare al meglio il passo, si fanno le ultime rifiniture e si decidono le terne finali, con una decina di "riserve" pronte ad intervenire in caso di problemi dell'ultima ora. Anche durante la gara c'è un piano di backup per eventuali defezioni.
Non vi dico poi l'impegno di correre stando attenti a non strappare, col marsupio il materiale di emergenza (gel, mantellina, bottiglietta) e controllando ad ogni km tempi e passaggi guntime e realtime facendo i conti a mente per vedere se è tutto ok, contemporaneamente parlando coi runner, prendendosi spesso mezzi insulti ma comunque incitandoli quando serve e dando qualche consiglio (a molti sentendo il fiato nei primi 10 Km consiglio di rallentare un pelo e non stare con noi per forza, ad altri invece consiglio di sciogliere le briglie al km giusto, mentre per altri incitamento a non mollarci), il tutto ad un passo non naturale per le proprie performance. Morale se lo vuoi fare bene non è un compito facile come sembrerebbe :D

C.-
PB 2019: 21K in 1h29m - 42K in 3h17m - 50K in 4h02 - 100K in 9h32 - Passatore in 10h32m
I viaggi: 127h TDG - 22h30 LUT - 43h UMS
Next: ???????????????????????????????????????????
Avatar utente
StePo8
Top Runner
Messaggi: 6662
Iscritto il: 3 ago 2011, 11:44
Località: Mariano CO

Re: Milano Marathon - 07/04/2019

Messaggio da StePo8 »

Buono l’accesso al parco, consegna borse e accesso alla griglia. :thumleft:
Purtroppo salto il ritrovo al Planetario, in quanto una volta consegnata la borsa si era già diretti in griglia
In griglia incrocio Tafaz e Cmauri, mentre dopo il 1km mi passa un ottimo Ansfa :salut: , mentre nel dopogara incrocio Zeromaratone

Giornata quasi ideale per me anche se alla fine la pioggia non c’è stata.
Mantengo un passo regolare 4’40-45’ con l’intenzione di accelerare nel finale
Passo la mezza in 1h39’
Al km 29 mi sorpassa il primo staffettista con velocità doppia alla mia =D>
Soffro gli ultimi 3 km dove perdo un po’ di vantaggio accumulato.

Chiudo la 30^ distanza regina in 3h19’45” :beer:

E fra 2 settimane Virgin London Marathon :smoked:
... i secondi persi all'inizio, sono minuti guadagnati alla fine...
31 Maratone: LMM 3h13' , Venezia 2012 io c'ero, Boston, Berlin, London, NY, next Chicago 2019, Tokyo 2021
Triathlon, 5 Medi e 5 Olimpico
2018: Ironman Zurigo :king:
Avatar utente
Utente donatore
ZardoZ
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 851
Iscritto il: 5 set 2016, 9:06
Località: Milano

Re: Milano Marathon - 07/04/2019

Messaggio da ZardoZ »

Il numero degli arrivati è sensibilmente aumentato rispetto al 2018. Un grazie speciale a @andrea.basso per l'ottima organizzazione di un evento così bello e partecipato.

Un altro grazie speciale all'Ambassador @CMauri per il fattivo supporto in fase di iscrizione.

La mia Milano Marathon non è andata troppo bene. E' proprio per questo che, appena aprono le iscrizioni, mi registrerò per l'edizione 2020.
25/11/18 Milano Half Marathon 1h51' - 05:17
07/04/19 Milano Marathon 4h35'
Next:
22/03 Stramilano
05/04 Milano Marathon
silvio68
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 914
Iscritto il: 11 feb 2012, 21:11
Località: camparada(Mb)

Re: Milano Marathon - 07/04/2019

Messaggio da silvio68 »

qualcuno ha parlato dei pacer delle 3 ore e 40???? :nonzo:
A parte gli scherzi andare ad un ritmo preciso non eè affatto facile noi ci mettiamo tutto il nostro impegno :thumleft:
Come già detto da Cesare ci eravamo organizzati in modo da stare "spalmati" e far recuperare quelli che ritenevano il nostro ritmo troppo veloce...purtroppo verso la fine ho pagato anche io , ciò dimostra che la maratona è sempre una distanza molto esigente!!!
E' stata la mia 9 volta a Milano e devo dire che negli anni e' andata sempre migliorando.....ieri tutto bene dal punto di vista della logistica.
finita appena sopra i 3 4o guntime...mi pare 3:40:13...faticando parecchio gli ultimi 6 km...e anche il post gara non è stato facile...fortuna che c'era la moglie ad assistermi.
Complimenti ai miei due compagni di merende Cesare e Vincenzo una garanzia e a tutti coloro che hanno fatto il PB...ma anche a chi ha "solamente" corso la gara....
ciao a tucc ed alla prossima... :salut:
polipo
Mezzofondista
Messaggi: 57
Iscritto il: 4 giu 2012, 15:25
Località: Bergamo

Re: Milano Marathon - 07/04/2019

Messaggio da polipo »

Ieri per me esordio sulla distanza regina, finita con mooolta fatica in 3h27 ma sono comunque soddisfatto. Ho imparato tante cose sulla maratona e sul suo fatidico muro (che ho preso in pieno). La Milano marathon mi è piaciuta, sia come percorso che come organizzazione e sicuramente ci tornerò. Il tifo degli staffettisti in attesa, soprattutto all'ultimo cambio, da una bella carica.

Un solo appunto per @andrea.basso : decido per comodità logistica di consigliare mia moglie di entrare al gate E7 che doveva aprire alle 7.00. I tre improbabili vigilantes presenti, ancora alle 8.00 dicevano alle persone che non si poteva entrare perchè c'era la bonifica in corso (quando nel parco ovviamente c'era già un sacco di gente).
Persa la pazienza, è bastato a mia moglie spostarsi verso C.so Venezia dove ha potuto tranquillamente entrare nel parco.
fabriguz
Novellino
Messaggi: 24
Iscritto il: 2 feb 2018, 14:36

Re: Milano Marathon - 07/04/2019

Messaggio da fabriguz »

Dimenticavo di ringraziare CMauri, Ambassador che mi ha portato all'iscrizione, a tutto il gruppo di Renzo Barbugian (coordinatore dei pacer se non erro) e organizzatore degli incontri di febbraio e marzo al parco di monza alla quale ho partecipato cercando di apprendere il più possibile dagli esperti, per me novellino sulla regina è stato tutto oro colato, grazie!!
Fabrizio
5k: 25:53
10K: 51:18
HM: 1:57:52
M: 4:21:33 Milano Marathon
Avatar utente
CianoB
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 510
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:16
Località: Bergamo
Contatta:

Re: Milano Marathon - 07/04/2019

Messaggio da CianoB »

Solo un'informazione: ma l'avete vista anche voi la tizia che a 500 metri dalla partenza ha attraversato la strada in mezzo ai corridori, lentamente, come se fossimo noi a ostacolare lei? Sapete se è morta o si è fatta tanto tanto tanto male?
Conca
Guru
Messaggi: 2682
Iscritto il: 29 set 2016, 9:13

Re: Milano Marathon - 07/04/2019

Messaggio da Conca »

Questo il racconto della mia quinta maratona, due parole....

Sabato giornata molto stressante a casa, veramente. Parto tardi e solo una volta salito sul treno a Verona riesco a rilassarmi un po' ascoltando la mia musica preferita. Arrivo a Milano in un battibaleno, prendo la metro scendo fermata Palestro. Sono praticamente in zona partenza, l'hotel è in via Ninio Bixio, mi giro e vedo la partenza. Non riesco a non andare a vederla da vicino, nonostante sia tardi e sale l'emozione, domani mattina sarò lì griglia con migliaia di persone. l'Hotel è confortevole, veramente una bella stanza, trovo la borsa che @maarco72 è gentilmente andato a prendermi e una volta in camera, finalmente, tocco con mano il pettorale. Riesco a dormire abbastanza nonostante l'emozione anche se alle 5 sono sveglio. Faccio i miei soliti 15 minuti di esercizi per la schiena, santi esercizi è da agosto che li faccio tutti i santi giorni, se non li facessi sono sicuro che non potrei correre e un nuovo colpo della strega micidiale potrebbe rimettermi ko. 6.30 puntuale colazione. Qui succede una cosa molto strana, quasi incredibile. La sala è abbastanza grande, ci sono vari tavolini, io mi siedo su uno piccolo e vicino a me ci sono due pink-runners, proprio vicino a me, e riconosco una delle due. 3 settimane prima ho fatto la mezza a Vittorio Veneto con il buon @albertozan, e tutto la gara, dico tutto la gara siamo stati insieme ad una tipa che aveva il mio passo. Era molto riconocsibile per via di un caschetto nero con la frangetta tagliata col righello, e quasi ogni foto della VV c'era anche lei. Arrivò 20-30 secondi prima di me. Sono quasi certo al 100% che sia lei, nonostante abbia i capelli raccolti da una fascia, così visto che parlano su simil tedesco le chiedo in inglese se per caso ha corso la mezza di Vittorio Veneto qualche settimana prima. Lei mi dice di si così le spiego...Allora anche lei ricorda, parliamo in italiano... i due tipi sempre insieme uno con la canotta arancione l'altro con la maglietta arancione che non faceva fatica.....incredibile. Ora era lì stesso hotel, vicino a me a fare colazione. Così le chiedo a cosa punta e mi risponde " Beh..sub3h, ovvvio l'ho già fatto a Firenze!" Ora, io ero partito da casa con l'obiettivo di provare il 2:59:59 nonostante la consapevolezza di non valerlo. Il mio piano infatti era, passa la mezza 1:30:00 e poi vedi , obiettivo minimo sub 3:05. Il fatto di vedere che lei, che aveva fatto la mezza con me a VV provava il sub 3h e lo aveva già fatto mi ha dato la conferma finale di non esitare e partire convinto. Finita colazione mi metto il maglioncino, sacco e 7:10 sono al gate 5. Inizia a piovere. 7:17 sono già dentro il parco, controlli molto ma molto più snelli dell'anno scorso dove si era perso molto tempo 7:25 sono al Planetarium e ovviamente non c'è nessuno. Arriva dopo un po @junxrunx scambio due parole poi lui deve andare da quelli della levissima, arriva Edoardo ( ti chiami come mio figlio..) @Stef83, poi il mitico @tafaz73, altri di cui non ricordo il nick @maarco72, quello che poi scopro esssere l'INNOMINABILE, @stevi. Io e @stevi ci domandiamo come mai non ci sia @vitovalente, infatti mi dispiace molto andarmene senza averlo conosciuto ma quest'anno voglio scaldarmi bene per via del bicipite così 8:25 partiamo. io @stevi e @tafaz73 ci scadiamo poi Claudio va a fare l'ultimo goccio e non lo vedo più nonostante lo abbia aspettato un po' zona bagni. Entriamo in griglia io e @stevi. Via il maglioncino, sono tutto nero con t-shirt cattivissima x-bionic maratona venezia 2017 pronto per dare il massimo. 9:00 Sparo! e inizia a piovere. Passo sotto l'orologio con 26 secondi di ritardo. Si procede molto piano, molto più piano dell'anno scorso, tanta calca curva a sx un traffico incredibile. Mi sposto sul lato sx e dopo un po' vedo @stevi dall'altra parte, finita la discesa ci ritroviamo e restiamo insieme per un bel po'. La sua corsa è leggera, si vede che ha solamente la prima marcia innestata e ne ha tante altre ancora a disposizione. Io cerco di trovare il mio ritmo nella calca generale. Perdo infatti il cartello dei 4 km, troppa confusione, aspetto quello dei 5 km nel frattempo prendo i pacer dei 3:10 che vanno a @4:20 infatti la gente si lamenta, vedo un tipo con la maglia levissima, lo guardo e riconosco il veronese @muttleyspeed, mai incontrato prima, Incredibile! lo riconosco dalla foto di Garmin Connect, mi presento due parole e si prosegue. Lap 5 km 21:32 @4:18 tutto sotto controllo sto bene. Il bicipite femorale sinistro che tanto mi ha fatto penare durante la preparazione è perfetto non sento nulla, situazione ideale. Arrivo al km 8 dopo essere passati zona partenza tempo tot 34':17" perfetto sto andando come da programma 4 km 17 minuti secchi. Ogni tanto vedo @stevi davanti, ogni tanto lo perdo, al passaggio bellissimo sul duomo apro le braccia per la foto, sto bene e mi sto proprio divertendo, rivedo @stevi proprio dopo il duomo, faccio due parole, gli chiedo come sta e poi non lo vedrò più. Proseguo regolare

km 12 17:02

km 16 17:01

km 20 17:09 ( passaggio mezza 1:30:05 fantastico col tipo che urlava a squarciagola i tempi!) un po' prima supero una signora, scusatemi con il "culo" fuori, completino nero tipo costume piscina, "culo fuori" ma manicotti... sui 50-55 anni la guardo e penso...

"Però se va la signora!"

km 24 17:00

frequenza sempre un pelino alta sui 163 però non ci bado più di tanto, non posso guardare proprio tutto, sono solo 3 battiti in più di quelli che pensavo di tenere. Km 25 prendo il secondo gel, il primo preso al km 15 e sento proprio il bisogno che entri in circolo perchè la fatica inizia a farsi sentire, più che altro il passo che prima era fluido comincia a diventare pesantino tanto da preoccuparmi. Il garmin sbarella parecchio, ci sono momenti che segna @4:50 e sono sicuro di andare a @4:15-@4:20 infatti mi fido solo dei lap manuali. Le mie sensazioni sono confermate dal lap km 28 17:26 @4:21 al di là dei 6 secondi più mi sento stanco, e vedo tutto nero. Per un attimo mi butto giù, so di avere margine sul PB tanto ma metto in discussione anche quello e non sono qui per il PB sono qui per almeno minimo sub 3:05!. Decido che non devo provare a ritornare sui @4:15 mi farei male, lo so è stata una cavolata pensare ai 2:59:59 ma non ce li hai ora però devo tenere i @4:20 e devo reagire, penso a tutto quello che mi possa dare una spinta, la frase scritta da @suso letta il giorno prima, gli allenamenti fatti i sacrifici, le prime uscite sudate a settembre ai @5:20 dopo 3 mesi di stop assoluto e mi convinco che il sub 3:05 lo posso ancora portare a casa, ho un buon margine, devo stare tranquillo e proseguire regolare. Comincio stare un po' meglio, penso che sia entrato in circolo anche il gel preso

km 32 17:34 @4:24 dai che tengo ma ora viene il bello, ora viene la parte più dura cmq ho fatto 8 km e mi sono avvicinato alla parte finale. Conosco bene il percorso avendola fatta l'anno scorso, ricordo tutto perfettamente, e mi sembra di stare meglio dell'anno scorso in quei punti, aspetto vedere cosa si è inventato @andrea.basso al km 35....so che subito dopo la discesa del ponte c'è il ristoro che proprio io chiesi di mettere sulla sinistra anzichè sulla destra. Soffro sul punte, prendo il gel il terzo, l'ultimo e in discesa non riesco assolutamente a rilanciare la corsa sono cotto, stracotto, ho bisogno di acqua! dov'è sto ristoro? vedo i runner felici dall'altra parte correre spensierati, alcuni camminano, felici, tanti ci incitano come pazzi! che bello! giro a sx e vedo finalmente il ristoro, mi fermo quasi per bere, bere tanto. Mi superano come due razzi due ragazzi di colore che in molti chiamano per nome, io aspetto solo che il gel mi dia una mano e entri in circolo, sarà psicologia, sarà effetto placebo, ho bisogno di un aiuto.

km 36 18:39 @4:37 bravo mi dico! solo 1 minuto in più rispetto a quello che ti eri prefissato al km 28 quando vedevi tutto nero ed eri in crisi psicologica più che fisica, dai avanti così tieni i @4:35-@4:40 che lo porti a casa sto benedetto sub 3:05, l'hai scritto sul forum quando hai fatto la tabella obiettivo sub 3:05! non posso tirarmi indietro adesso. Aspetto che arrivi il km 40 per cliccare, perchè del garmin non mi fido, Racescreen mi dice che ci sono ma manca ancora molto. Mi dico che non devo mollare proprio ora, penso a mia suocera, che è due mesi che è in ospedale ad aspettare....lei che ha sempre odiato la corsa ma che ora mi sta dando un insegnamento grandissimo, una forza incredibile, mai un lamento nel momento più difficile della vita di una persona

km 40 18:34 @4:38 ho tenuto! dai che non ho mollato completamente! cotto si, tanto ma non morto

penso alla poesia di @supertrampoeta..."siamo piccoli granelli di sabbia" vorrei ricevere una gran spinta da un'onda gigantesca ma non arriva, ho ancora bisogno delle mie gambe! Arriva da dietro un pacer penso che urla come un dannato, mi dà un fastidio che lo fucilerei, non ho fiato per dirgli nulla, ma che ci fa un pacer qui ? boo ...ha una maglietta bianca e urla come un indemoniato a un tipo che mi supera e io resto lì con loro

km 41 @4.43 continuo a calare, mi viene in mente cosa ha scritto Yuri dei sui ultimi 2 km @3:55 circa e mi chiedo come cavolo fa certa gente ad andare così forte gli ultimi km! ho sempre il tipo davanti che urla come un pazzo, lo ammazzerei, cerco di aumentare, il Racescreen mi dà 3:04:45 non posso cedere aumento aumento, il km 42 non lo vedo ma sono vicino alla curva, un tipo del pubblico dice "dai solo 1 km" lo brucerei anche lui, so che mancano 400 -500 metri. Sento un tipo dell'organizzazione che urla al falso pacer " Ei tu PIRLA! BRUTTO PIRLA! che fai senza numero ?" ESCI SUBITO" così capisco che il tipo che avrei fucilato era un infiltrato. Sono alla curva, il Racescreen segna sempre 3:04:42 dai che ce la faccio, ce la posso fare, dò tutto , apro il gas, supero l'assistito del pirla che inizia ad esultare 200 mt prima, io cerco di dare tutto quello che mi è rimasto, tutto e solo 50 mt prima dell'arrivo, quando mi rendo conto di avere raggiunto l'obiettivo, guardo in alto pensando a mio papà e taglio il traguardo felice con il sorriso stampato in faccia!

Fatta 3:04:32!

Mi appoggio alla ringhiera stremato e mi metto a piangere. Penso che 7 mesi fa, dopo lo stop di 3 mesi, avevo detto al mio amico runner con cui ho fatto le prime mezze che non ce l'avrei mai fatta a tornare al livello di prima, perchè è troppo dura, e invece orologio alla mano ho tirato giù 5 minuti rispetto all'anno scorso.

Cerco di riprendermi e vedo @stevi che mi dice che l'ho superato l'ultima curva, io neanche l'avevo visto. A lui è venuto una fitta da fermarlo purtroppo, lo incoraggio subito che è solo questione di tempo. Farà grandi cose, ne sono certo! Trovo @tafaz73 che senza lunghi mi ha dato 1 minuto e non sono mai riuscito a prenderlo, al km 15 aveva 300 mt circa, e me ne ritorno con estrema fatica in Hotel fortunatamente molto vicino all'arrivo. Post marathon in compagna di @maarco72, @ansfa ma soprattutto l'INNOMINABILE che mi cazzia subito per il lungo post sulla mia preparazione in stanza 42k. Mi piacerebbe sapere cosa dici ora dopo queste 2 righe....

Ore 15.15 risalgo sul treno e durante il viaggio di ritorno rivivo questo bel weekend e rileggo la frase del braccialetto, pensando che è proprio vera "Insegui il tuo sogno non fermarti mai "
1:20:50 13 ott 19 Mezza Treviso
2:57:14 1 dic 19 Valencia
Bloccato

Torna a “Maratona”