Allenamento corsa in montagna

Esperienze, discussioni, consigli, annessi e (s)connessi per la corsa off road

Moderatori: fujiko, franchino, gambacorta, Doriano

Avatar utente
mb70
Top Runner
Messaggi: 9390
Iscritto il: 17 feb 2013, 20:59
Località: lucca

Re: Allenamento corsa in montagna

Messaggio da mb70 » 18 lug 2018, 18:06

Il più facile per iniziare è fare 6 serie da 15 di alzate sulla punta tenendo l'altro piede appoggiato dietro al polpaccio. Lo fai 3 volte a settimana per 3 settimane.
Dopo passi a farlo poggiando la punta del piede su uno spessore (anche su un gradino di una scala) così il sollevamento parte dal basso e aumenti l'ampiezza del movimento del tallone. Sempre 6x15 per 3 volte a settimana.
Infine salendo su un gradone sempre con la punta del piede stai lì fermo 10" è poi scendi con l'altra gamba, poi risali spingendo inizialmente con il quadricipite e alla fine spingendo di punta in alto per attivare il polpaccio. 6x15 3 volte a settimana, questo lo trovo duro mi fa bruciare quadricipite e polpaccio.

Inviato dal mio SM-G928F utilizzando Tapatalk

9/2014 10K 50'51"
10/2014 Mezza di Arezzo 1h53'53''
10/2015 Munchen Marathon 4h46''
08/2018 ricostruzione lca
10/2019 5k 24'28"
Meglio correre il rischio di non farcela che rimpiangere di non aver avuto il coraggio
Avatar utente
Frecciadelcarretto
Guru
Utente donatore
Messaggi: 4025
Iscritto il: 4 ott 2013, 5:41
Località: Brescia

Re: Allenamento corsa in montagna

Messaggio da Frecciadelcarretto » 18 lug 2018, 18:37

Ottimo suggerimento @mb70 :thumleft:
Nel mio circuitino misto, oltre a circa 500 gradini a seduta, faccio core e braccia ma per le gambe solo dai 50 ai 70 squat con kettlebell da 8+8, con alzata finale del tallone.

Quando vado al mare ad agosto, avvicinandosi il grande evento, e per quieto vivere familiare, faro' solo tre uscite leggere di corsa in una settimana ma nei momenti "morti" anche sugli scogli ho intenzione di sfondarmi di plank :mrgreen: e perche' no anche di quelli che tu proponi
Dai monti al mare ed altri racconti li vedi qui http://quaglia69.wordpress.com

Last race: SUSR stopped Hirzer 84,4/6350
2020: Tuscany 100mi? MEHT 60k?

FEED THE PIG :pig: scopri qui come!
Avatar utente
mb70
Top Runner
Messaggi: 9390
Iscritto il: 17 feb 2013, 20:59
Località: lucca

Re: Allenamento corsa in montagna

Messaggio da mb70 » 18 lug 2018, 19:18

Sto facendo come sai palestra per riabilitazione e mi stanno proponendo esercizi assurdi, sicuramente quando riprenderò a fare attività li metterò nella mia routine di potenziamento casalingo.

Inviato dal mio SM-G928F utilizzando Tapatalk

9/2014 10K 50'51"
10/2014 Mezza di Arezzo 1h53'53''
10/2015 Munchen Marathon 4h46''
08/2018 ricostruzione lca
10/2019 5k 24'28"
Meglio correre il rischio di non farcela che rimpiangere di non aver avuto il coraggio
tabs78
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 565
Iscritto il: 27 lug 2012, 15:29

Allenamento in montagna

Messaggio da tabs78 » 17 ago 2018, 11:23

Ciao, volevo chiedervi una spiegazione.
Quando parlo di allenamento in montagna intendo comunque su strada, avrei potuto definirlo altura ma 800/1000 si può dire già?
La domanda è questa: su un tartarunner come me abituato a correre al caldo estivo del mare aver fatto un paio di settimane in montagna con 4 o 5 allenamenti cosa comporta?di certo so che ho faticato meno (ma sarà stato il fresco?!)
Lo chiedo perché tornato a livello mare mi trascino, forse i benefici della montagna sono palpabili solo su chi è più performante o per più tempo?
abcdefg
Mezzofondista
Messaggi: 73
Iscritto il: 22 ago 2016, 16:32

Re: Allenamento corsa in montagna

Messaggio da abcdefg » 19 ago 2018, 13:52

Ciao a tutti, come si fa a capire quando conviene camminare o correre in salita? Visto che e stato accennato qualche post fa
Avatar utente
Frecciadelcarretto
Guru
Utente donatore
Messaggi: 4025
Iscritto il: 4 ott 2013, 5:41
Località: Brescia

Re: Allenamento corsa in montagna

Messaggio da Frecciadelcarretto » 19 ago 2018, 16:44

Su brevi tratti prova a confrontare il prodotto minutixFC, fatto prima camminando e poi correndo, ovviamente con recupero congruo per non influenzare la seconda prova.
E' piu conveniente l'azione che da il valore più basso.
Questo ovviamente vale fino ad un certo punto, se devi fare un ultratrail di svariate ore i fattori da mettere in conto sono molteplici e molte volte il cammino prevale a prescindere da qualsiasi calcolo.

Così a naso, se non voglio fare potenziamento apposta, mi metto a camminare quando il retrocoscia inizia a dolere in modo fastidioso.
Dai monti al mare ed altri racconti li vedi qui http://quaglia69.wordpress.com

Last race: SUSR stopped Hirzer 84,4/6350
2020: Tuscany 100mi? MEHT 60k?

FEED THE PIG :pig: scopri qui come!
abcdefg
Mezzofondista
Messaggi: 73
Iscritto il: 22 ago 2016, 16:32

Re: Allenamento corsa in montagna

Messaggio da abcdefg » 19 ago 2018, 19:09

Più che altro faccio verticale e ski alp. Ma poche gare
Avatar utente
franco03
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 199
Iscritto il: 22 mag 2011, 14:28

Re: Allenamento corsa in montagna

Messaggio da franco03 » 19 set 2018, 12:24

abcdefg ha scritto:
19 ago 2018, 13:52
Ciao a tutti, come si fa a capire quando conviene camminare o correre in salita? Visto che e stato accennato qualche post fa
quando "sforo" con il battito cardiaco o sono in corrispondenza di pendenze esagerate o passaggi troppo sconnessi passo dalla corsa al cammino. Appena ritrovo l'equilibrio, riprendo a correre. Bye :salut:
175 x 60 kg
Avatar utente
ubald
Ultramaratoneta
Messaggi: 1729
Iscritto il: 24 ago 2012, 10:05
Località: Bari
Contatta:

Re: Allenamento corsa in montagna

Messaggio da ubald » 19 set 2018, 13:16

io quando mi rendo conto che correndo vado a ben poco più veloce che camminando
Avatar utente
oedem
Ultramaratoneta
Messaggi: 1932
Iscritto il: 28 giu 2011, 10:42

Re: Allenamento corsa in montagna

Messaggio da oedem » 1 apr 2019, 17:46

Ciao a tutti, ho un quesito per voi esperti per capire come variare le mie uscite in vista di un Trail di 23km 1100d+, dislivello concentrato fondamentalmente nella prima metà gara (Trail del Vesuvio)

Lo feci già anni fa senza alcuna preparazione dedicata e ricordo ancora i quadricipiti in fiamme nella lunga discesa, tanto da zigzagare tipo sciatore per diminuire il carico.

La gara è a metà maggio, vorrei solo riuscire a finirla senza grossi affaticamenti muscolari.
Ipotizzo di dover aggiungere qualche collinare per abituarmi alle pendenze, giusto?

Grazie a tutti
10km: 20/05/18 45:26 Polimi Run
Mezza: 29/09/19 1:43:30 Monza Half Marathon
Maratona: 28/10/2018 4:54:30 Venice Marathon
Rispondi

Torna a “Off Road - Allenamento”