Scenic Trail - Tesserete (Svizzera) - 14-15-16/06/2019

Appuntamenti, esperienze, domande per gli amanti della natura e dello sterrato

Moderatori: franchino, Mad Shark, deuterio, runmarco

Avatar utente
Beppogo
Maratoneta
Messaggi: 389
Iscritto il: 27 mar 2019, 9:16
Località: Lugano

Re: Scenic Trail - Tesserete (Svizzera) - 14-15-16/06/2019

Messaggio da Beppogo » 17 giu 2019, 18:35

@simgila,
congratulazioni :thumleft:

chissa che l’anno prossimo non riesca anche io a partecipare alla k27, dopo 2 rinunce consecutive ,
e magari arrivare anche in fondo :spec:, mi va bene anche arrivare ultimo in 7h 29min e 59 sec :lol:.
"Ora riposa un paio d’ore e poi torna là fuori. A dimostrare che niente può fermare la forza furibonda d’un sogno."
Simone Sarasso -Tor Des Geants
Avatar utente
Mad Shark
Moderatore
Messaggi: 7059
Iscritto il: 17 mar 2010, 15:22
Località: Nella verde Brianza

Re: Scenic Trail - Tesserete (Svizzera) - 14-15-16/06/2019

Messaggio da Mad Shark » 18 giu 2019, 12:51

Non scrivo niente riguardo alla mia gara dato che scriverei le solite cose scontate , scrivo perchè,quando le cose non vanno bene è giusto dirle e farle sapere, anche se solo 1 o 10 persone si sono ritrovati nella mia situazione,la cosa non deve passare inosservata , cosa che sui social dove lo scenic punta molto e si fa la sua bella immagine,chiede like e condivisioni etc, passerà inosservata essendo una delle poche voci controcorrente.
Sulle gare del sabato non discuto,sicuramente tutto bene,anche io certe pecche le lascerei correre,ma su 113km la situazione cambia.

Intanto riporto un post su facebook di una ragazza dove poi ho risposto anche io....ma tutto si ferma li,ad ora nessuno dice niente...

"La gara è molto bella, dura con paesaggi fantastici. Per quel che riguarda l’organizzazione sulla 113, a mio parere c’è stata una grande difficoltà a gestire il momento di brutto tempo e cosa fare. Siamo stati fermati in una casolare per quasi due ore senza che nessuno scrivesse su un pezzo di carta l’ora di arrivo dei vari concorrenti, ci hanno fatto ripartire assieme con se niente fosse per poi prendere il temporale mentre stavamo per salire in cresta... ci dicono di scendere ad un paese per farci recuperare perché la gara è stata annullata ed arrivata all’arrivo quando chiedo dove comunicare che mi avevano recuperato in modo che non pensassero che ero ancora in giro (aveva chiamato una ragazza l’organizzazione e in quel momento non avevamo comunicato il pettorale di ogni atleta con lei) mi dicono che non serve, devo insistere, perché voglio evitare che non sapendomi sana e salva all’arrivo mandino in giro il soccorso a cercarmi. Beh per quel che riguarda le classifiche.... per me non esiste commento. Peccato perché la gara è davvero bella."

risposta dell'organizzatore:
grazie per il tuo feedback. Comprendiamo la frustrazione. Ogni feedback ci aiuta a migliorare. Le classifiche sono in fase di modifica. La prima priorità era quella di classificare tutti. Adesso le ordiniamo in base ai tempi rilevati. Un caro saluto

Risposta mia :
"la priorità era quella di classificare tutti" .....al briefing non era la sicurezza ?? ...perchè io questa non l'ho trovata come mi aspettavo e come dovrebbe essere. (ovviamente utilizzo quella frase come provocazione per farvi pensare)
Premetto che ho partecipato e finito la prima edizione del k113 nel 2017 e già li ho visto molte cose che non andavano,e in commenti o vari forum erano anche state fatte notare queste cose.
Ho voluto dare una seconda possibilità sperando di trovare la situazione cambiata....ma così non è stato, e l'aggiunta dell'unico vero imprevisto non ha fatto che confermarmi tutto. Secondo me mancava un adeguato piano per deviare su sentieri alternativi,o se c'era non è stato messo in pratica come andava fatto e con tutti i partecipanti,forse proprio per il fatto che effettivamente non si sapeva chi era fermo e chi era ancora sul percorso...arrivare a San Lucio ed essere accolti con " voi siete i dispersi? " mi ha poi fatto pensare .....di solito i dispersi si cercano....non si attende che arrivino magicamente come è successo con me e l'amica con cui ho condiviso tutto il percorso , dalla cima del gazzirola dove è iniziato il temporale,la discesa,che già per qualcuno non è facile di giorno e in ottime condizioni, discesa che già risulta difficile per chi la doveva affrontare al buio con ottime condizioni di visibilità(così (forse) si riuscivano a vedere i radi segnali catarifrangenti),ma con la nebbia risultava difficile vedere dove mettere i piedi, sapere dove andare alzando la testa e vedendo qualche segno senza doverlo cercare rendeva la situazione migliore e più facile oltre che più sicura (e questo è compito dell'organizzazione). Parliamo anche di un'altro disperso comparso magicamente ? il ragazzo polacco che avevamo perso di vista,non sapevo più se era davanti o dietro di noi, poi "fortunatamente" è arrivato sano e salvo a san lucio accompagnato dai suoi "salvatori" ...aveva,come facile intuire, perso il sentiero e "fortunatamente" si è ritrovato ad una fattoria dove è stato accolto,riscaldato e accompagnato in auto alla capanna.
Ora mi fermo perchè ho già scritto troppe volte la parola fortunato e magicamente che non dovrebbero proprio esistere in questo contesto.
Anzi no...devo utilizzarla un'ultima volta , ritenetevi fortunati che alla fine è andato tutto bene anche questa volta ,ma se veramente volete fare addirittura una 100 miglia ,sedetevi con molta calma e pensate molto....molto bene a quello che volete e dovete fare.
Io non vi darò sicuramente la terza possibilità ,spero solo che chi ci sarà i prossimi anni si potrà sentire più al sicuro e non abbandonato a se stesso come è stato per me.


Ora,io riporto questo perchè ci tengo che almeno qui chi si vuole avvicinare a questa gara l'anno prox sicuramente cercherà informazioni e troverà questo , e potrà fare le sue valutazioni sul da farsi.
A chi mi ha già chiesto come è andata etc, ho riportato i fatti , gli stessi che avevo scritto per l'edizione 2017(che si trovano nel vecchio topic) dato che le lacune che c'erano io le ho riviste,è cambiato poco, poi ci ho aggiunto tutto quello di quest'anno , non credo che saranno tra quelli che parteciperanno alle prossime edizioni....
Auguro già buona fortuna a chi avrà il coraggio di fare la probabile "100 miglia"

Vogliamo parlare poi della ridicola classifica stilata oggi ? :shock: :sbonk: Non che mi interessi,non sono andato neanche per i punti, sono andato per accompagnare un'amica nella sua prima over 100 , siamo arrivati solo a 84 ma va bene così (apro una parentesi dato che anche lei,per altri problemi aveva già sentito l'organizzazione più volte e ieri ha scritto per far sapere quello che era successo sia per il meteo che per altre ragioni....ma tutto tace...).
Fino a ieri eravamo tutti classificati con 25 ore all'arrivo....e già non vedevo il motivo, se hai annullato la gara metti i tempi di dove la gente è stata fermata e stop. Oggi hanno "inventato" i tempi in base ai vari software per stimare passaggi e quindi è nata la classifica dello scenic trail 2019 ...siamo arrivati tutti a 113 km...bello , gli ultimi km sono stati facilissimi,fossero tutti cosi :smoked: ....la cosa sorprendente è che chi è stato fermato ai 72km è arrivato prima di me, mi avrà superato nella nebbia :nonzo:

Proprio non capisco il senso di creare una classifica in questo modo.
Con qui chiudo con lo scenic trail , da parte mia la terza possibilità non è ammessa....

Next Trail:
:nonzo:
Never say never, because limits, like fears, are often just an illusion
Avatar utente
Beppogo
Maratoneta
Messaggi: 389
Iscritto il: 27 mar 2019, 9:16
Località: Lugano

Re: Scenic Trail - Tesserete (Svizzera) - 14-15-16/06/2019

Messaggio da Beppogo » 18 giu 2019, 13:43

Ciao Mad Shark,
ero volontario a scenic trail, capisco le critiche ( alcune condivisibili ) e le osservazioni, ci saranno molte cose da rivedere, però comunque pensa al lavoro che abbiamo fatto noi volontari.

Io mi sono fatto 7 viaggi avanti e indietro per i boschi ( per ricuperare i concorrenti) ogni viaggio calcola almeno 40 minuti, 2 con la mia macchina personale (che per precauzione avevo posteggiato il più possibile vicino ad un ristoro).

Pensi davvero che sia facile gestire 150 concorrenti su un cresta di 15 km in piena notte con un temporale in corso?

Io stesso ho dovuto insistere, e anche tanto, quasi urlare e fare la voce grossa, per fermare degli “incoscienti” che volevano proseguire comunque andando in contro al temporale.

Pensi che per noi sia stata una notte facile ? io abito a due passi da Tesserete e sono rincasato alle 04.00 del mattino, ed erano 14 ore di fila che li ad aiutarvi (volentieri) a gratis ! Senza contare le 3 sere prima a preparavi pacchi gara ecc…, sempre a gratis.

Scusa la franchezza caro quasi compaesano, anche io sono di origina brianzola, ma è facile criticare, pensate a chi vi aiuta e a mala pena riceve un grazie, mentre voi vi “godete” la gara, riporterò le osservazioni e le critiche in modo che possiamo imparare dai noi errori, ma veramente il tuo intervento mi sembra proprio uno di quelli a gamba tesa e anche un po’ ingeneroso, senza rancore con sincera stima per i risultati che sai ottenere come runner.
I continuerò ad aiutare come volontario anche se alle volte, mi passa la voglia…, ripeto senza rancore e con stima, se cambi idea ci beviamo un birra assieme a scenic.
"Ora riposa un paio d’ore e poi torna là fuori. A dimostrare che niente può fermare la forza furibonda d’un sogno."
Simone Sarasso -Tor Des Geants
Avatar utente
almandelli
Ultramaratoneta
Messaggi: 1199
Iscritto il: 7 apr 2013, 0:36
Località: Milano
Contatta:

Re: Scenic Trail - Tesserete (Svizzera) - 14-15-16/06/2019

Messaggio da almandelli » 18 giu 2019, 13:54

@Beppogo: non credo che la critica sia rivolta ai volontari ma piuttosto a chi organizza, gestisce e prende le decisioni (oltre ad incassare e gestire i soldi delle iscrizioni), soprattutto la più importante, ovvero quella riguardante la redazione ed approvazione del piano sicurezza.
La grossa lacuna evidenziata è proprio questa, il resto sono dettagli di importanza minore.
Ai volontari va solo grande stima, senza di lor/voi esisterebbero ben poche gare (forse nessuna).
La migliore preparazione per domani è fare il tuo meglio oggi (H. Jackson Brown Jr)

http://www.strava.com/athletes/4260305
Avatar utente
Mad Shark
Moderatore
Messaggi: 7059
Iscritto il: 17 mar 2010, 15:22
Località: Nella verde Brianza

Re: Scenic Trail - Tesserete (Svizzera) - 14-15-16/06/2019

Messaggio da Mad Shark » 18 giu 2019, 14:06

Aspetta un attimo io non ce l'ho con nessun volontario anzi, siete gli unici a cui dico grazie , non è colpa vostra di niente, non è colpa vostra se ad alcuni ristori ci siamo sentiti dire che la coca cola era già finita quando era passata metà della gente, non è colpa vostra se alla base vita c'era scritto pasta etc ma c'era solo il minestrone tibetano (buonissimo ma non ideale per una tutti) ,voi siete li a fare quello che vi viene detto da chi organizza e coordina tutto , dal prima,al durante,ai ristori,segnaletica e al dopo.

Io faccio le mie critiche anche forti perchè ripeto sia nel 2017 quando l'ho finita che quest'anno molte cose non sono cambiate e col meteo si sono viste le grosse lacune che ci sono in fatto di sicurezza. nel lungo tratto dal 72 al san lucio che resta uno dei pezzi più duri e lunghi non c'è nessuno!!! non è colpa dei volontari , se ti dicevano di andare li tu o io se ero volontario ci andavo volentieri , in qualsiasi altra gara in un tratto del genere a metà ci sarebbe stata una tenda del soccorso alpino, non siamo stati fermati prima perchè ancora non avevano deciso ? li ci avrebbero fermato e messi al riparo , oppure ci dicevano potete andare avanti e fermarvi al rifugio garzirola che è stato aperto apposta ....io neanche sapevo che esisteva quel rifugio, l'ho scoperto la domenica leggendo di chi era stato deviato li, ma quando sono passato io ed altri,li non c'era nessuno a deviare , non c'era nessuno che ci veniva magari incontro facendoci tornare indietro ed allontanandoci dal temporale. Permetti che la cosa mi fa incazzare? Ero io a 2100metri nella nebbia al buio con quattro segnali in croce catarifrangenti a distanze impossibili da vedere quasi anche senza nebbia....questa la chiamiamo un percorso sicuro ?
Ripeto io non ce l'ho con te ed i volontari,anzi al san lucio uno di voi che fa gare come questa si è seduto con noi e ci ha chiesto per bene come era la situazione in modo da dire due parole a chi di dovere.

Non mi sembra di essere entrato a gamba tesa per una sciocchezza e dato che chi di dovere non da risposta (neanche per email) mi sembra giusto e doveroso far sapere che non è tutto rose e fiori quello che si vuole definire il più bel trail d'europa etc etc...

Next Trail:
:nonzo:
Never say never, because limits, like fears, are often just an illusion
Avatar utente
mototeto
Guru
Messaggi: 2646
Iscritto il: 2 feb 2011, 17:11
Località: Merlengo (dove fanno la Sagra del Riso)

Re: Scenic Trail - Tesserete (Svizzera) - 14-15-16/06/2019

Messaggio da mototeto » 18 giu 2019, 14:21

...questa era una corsa che avevo "puntato" per gli anni futuri, ma i feedback che avevo ricevuto da persone incontrate in altri trail non erano del tutto entusiasmanti, ora che ho sentito da chi conosco bene come sono andate le cose direi proprio che questo Scenic viene depennato dalle gare da fare, buono a sapersi e per fortuna che nessuno si sia fatto male in questo "bordello" :salut:
Pazienza giovane Padawan, una potente alleata essa e' !
Immagine
...da 80 a 100 xè un attimo :rambo:
Avatar utente
Beppogo
Maratoneta
Messaggi: 389
Iscritto il: 27 mar 2019, 9:16
Località: Lugano

Re: Scenic Trail - Tesserete (Svizzera) - 14-15-16/06/2019

Messaggio da Beppogo » 18 giu 2019, 14:32

@Mad Shark,
scusa, ho mal interpretato il tuo intervento, ma anche io ho passato la notte ha sentirmi criticare e quasi insultare da certi concorrenti.
sui problemi di sicurezza, che bisogna migliorare come ho già detto riferirò ,

il rifugio Gazzirola penso che era marcato sulla cartina che avete ricevuto nel pacco gara, ma pochi concorrenti ce la avevano con se, e la cartina era in bella mostra penso ad ogni ristoro ( dopo che il mio consiglio alla riunione informativa dei volontari di qualche settimana fa di fornirla ai ristori era stato accettato, ho chiesto di fornire la mappa ai ristori proprio perchè avevo notato l'anno prima che molti concorrenti non avevano con se la mappa (fornita dall'organizazzione e che posa pochi grammi.)

Scusami anche per il termine a gamba tesa (effettivamente eccessivo), ma come ripeto, ho passato ore a sentire critiche e quasi insulti,

la sicurezza prima di tutto su questo siamo tutti d’accordo, mi dispiace per la brutta esperienza, io no ho nessuna autorità quello che posso fare e riportartare le critiche all’organizzazione.

P.S. io è 3 anni che devo rinunciare a correre la k27 di scenic trail per infortuni e contrattempi dell’ultimo minuto, e ti assicuro che vedere passare i concorrenti e tu (per adesso )non puoi correre, e sei li a fare il volontario, non è simpatico, anche se lo faccio volentieri, e come detto forse continuerò a farlo, ci pensero su con calma.

@almandelli,
hai ragione,effettivamente avevo male interpretato l’intervento di Mad Shark, grazie per i complimenti per i volontari.

@mototeto,
fai come meglio credi, ma prima di parlare di "bordello" cerca di portare qualche critica costruttiva e rispetta per favore il lavoro chi si è impegnato a fondo e con buon senso, tutti posso sbagliare, io per primo ma ti assicuro che ce l’abbiamo messa tutta. Senza rancore Beppogo
"Ora riposa un paio d’ore e poi torna là fuori. A dimostrare che niente può fermare la forza furibonda d’un sogno."
Simone Sarasso -Tor Des Geants
Rispondi

Torna a “Off road (cross, trail, skyrunning, ecomaratone...)”