Tendinopatia piede-caviglia sx

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli.

Moderatori: F-lu, gian_dil, elisa udine

Rispondi
Avatar utente
Bussino71
Guru
Messaggi: 3295
Iscritto il: 25 feb 2014, 10:09

Messaggio da Bussino71 » 14 feb 2015, 11:38

Che potrebbe essere vero ma che non è ne un medico ne un fisioterapista, che sia un top runner nom vuol dire assolutamente nulla. Quindi fare delle terapie non stabilite da un esperto, è come prendere l'antibiotico quando non serve.
Ripeto non dico che non abbia ragione, ma in questa fase è bene affidarsi a un esperto
SteDelPiero1998
Mezzofondista
Messaggi: 76
Iscritto il: 8 feb 2015, 20:40

Re: Tendinopatia piede-caviglia sx

Messaggio da SteDelPiero1998 » 14 feb 2015, 11:40

Certo, questo me l'ha detto anche lui... infatti ho già preso contatti con un dottore che è stato medico di tanti importanti maratoneti italiani
Avatar utente
Run Trainer Center
Mezzofondista
Messaggi: 121
Iscritto il: 26 mar 2014, 11:49

Messaggio da Run Trainer Center » 14 feb 2015, 14:16

Se non hai particolare fretta prova prima con !manipolazione scafoide cercando anche di capire le cause dell'infortunio. Altrimenti può essere una possibilità quella da te descritta
SteDelPiero1998
Mezzofondista
Messaggi: 76
Iscritto il: 8 feb 2015, 20:40

Re: Tendinopatia piede-caviglia sx

Messaggio da SteDelPiero1998 » 14 feb 2015, 14:17

La manipolazione dovrebbe farmela un fisioterapista?
Avatar utente
Run Trainer Center
Mezzofondista
Messaggi: 121
Iscritto il: 26 mar 2014, 11:49

Messaggio da Run Trainer Center » 14 feb 2015, 15:00

Si, oppure osteopata
SteDelPiero1998
Mezzofondista
Messaggi: 76
Iscritto il: 8 feb 2015, 20:40

Re: Tendinopatia piede-caviglia sx

Messaggio da SteDelPiero1998 » 17 feb 2015, 15:57

Salve a tutti ragazzi! Oggi sono andato dal fisioterapista che mi ha seguito durante le cure a mostrargli il referto che ho postato precedentemente in questo articolo... Ebbene, mi ha detto che non ho più praticamente nulla e che dalla prossima settimana posso piano piano riprendere a correre, magari meglio sul tapis roulant per i primi tempi. Gli ho chiesto degli edemi e mi ha detto che sono dovuti principalmente al sovraccarico e non a traumi e che sono comunque di lieve entità, inoltre mi ha anche riferito che i tendini sono praticamente tornati nella norma e che i legamenti sono a posto! Che ne pensate? Io s le cose fossero così sarei strafelice...
Avatar utente
Run Trainer Center
Mezzofondista
Messaggi: 121
Iscritto il: 26 mar 2014, 11:49

Re: Tendinopatia piede-caviglia sx

Messaggio da Run Trainer Center » 17 feb 2015, 21:25

Se è il tuo fisioterapista di fiducia prova fare come dice lui. Se persiste qualche dolorino secondo me potrebbe essere lo scafoide dal referto che ho letto
SteDelPiero1998
Mezzofondista
Messaggi: 76
Iscritto il: 8 feb 2015, 20:40

Re: Tendinopatia piede-caviglia sx

Messaggio da SteDelPiero1998 » 17 feb 2015, 21:44

Mi ha detto che nel piede di un runner ci possono stare sempre degli edemi
SteDelPiero1998
Mezzofondista
Messaggi: 76
Iscritto il: 8 feb 2015, 20:40

Re: Tendinopatia piede-caviglia sx

Messaggio da SteDelPiero1998 » 22 feb 2015, 15:33

Buona domenica a tutti! Volevo aggiornarvi un attimo circa alle mie condizioni siccome sono stato dal fisiatra l'altro giorno... Ebbene si, avevate ragione, il problema non sono più tendini e/o legamenti (se mai fossero stati loro il problema), ma la sofferenza edematosa dello scafoide tarsale, dovuta ai troppi Km corsi tra novembre e dicembre... A seguito di ciò mi è stato consigliato 1 mese di riposo, magnetoterapia (cemp), calzature tipo MBT per tenere a riposo il piede e, questo a causa di dolorose contratture al tatto che mi ha fatto sentire il medico, dei massaggi decontratturanti per scaricare le gambe.
Che ne pensate? Riuscirò a tornare finalmente a correre tra 30gg? Avere qualche consiglio da aggiungere (magari terapie per velocizzare la guarigione)? Grazie
Avatar utente
Run Trainer Center
Mezzofondista
Messaggi: 121
Iscritto il: 26 mar 2014, 11:49

Messaggio da Run Trainer Center » 23 feb 2015, 9:22

Io farei anche tecar sia sullo scafoide che per decontratturare la muscolatura di cui parla il fisiatra
Rispondi

Torna a “Infortuni e terapie”